Cuscinetti, supporti, snodi e boccole

CUSCINETTI, SUPPORTI, SNODI e BOCCOLE A PRATO


ATI Morganti sceglie per i propri clienti esclusivamente i migliori materiali sul mercato, al fine di garantire ai prodotti efficacia e durata. Per proseguire nella mission all’insegna della qualità e della professionalità che da sempre contraddistinguono l'azienda, ci affidiamo ai brand riconosciuti nel panorama commerciale di riferimento, instaurando dei veri e propri rapporti collaborazione e fornitura. In questo modo è possibile una vasta gamma di pignoni, corone e ingranaggi presso i magazzini dislocati a Prato in tutta la Toscana. 

BOCCOLE, RALLE REGGISPINTA E STRISCE

Questi componenti sono di fatto dei cuscinetti radenti, che lavorano quindi per strisciamento, garantendo la libera rotazione dell’albero con un basso attrito. A differenza dei cuscinetti tradizionali (dove il basso attrito è ottenuto con l’interposizione di elementi volventi tra i due anelli) , i cuscinetti “a strisciamento” garantiscono un basso coefficiente di attrito in funzione dei materiali autolubrificanti utilizzati per la loro realizzazione.

A seconda di fattori come l’applicazione, l’ambiente, la velocità e il carico, cambia la scelta della boccola da utilizzare. È per questa ragione che mettiamo a disposizione dei nostri clienti diverse tipologie di boccole, ognuna con proprie caratteristiche e materiali. I materiali più comunemente impiegati sono bronzo (da cui le bronzine), bronzo caricato PTFE (o altro materiale polimerico a basso coefficiente di attrito), leghe anti-frizione, sinterizzati autolubrificanti.

Nello specifico:
  • Boccole in bronzo massiccio
  • Boccole in bronzo sinterizzato
  • Boccole con avvolgimento in bronzo
  • Cuscinetti radenti in PTFE composito
  • Cuscinetti radenti in POM composito
  • Boccole in poliammide con PTFE
  • Boccole con fibre avvolte
Le ralle reggispinta sono dei cuscinetti radenti assiali che hanno lo scopo di effettuare il collegamento assiale in presenza di movimenti oscillatori e rotativi. Il loro utilizzo è raccomandato, in modo particolare, nelle applicazioni che non richiedono manutenzione o in situazioni di scarsa lubrificazione. 

Le strisce vengono impiegate in applicazioni che non richiedono manutenzione o in condizioni di scarsa lubrificazione. Sono utilizzate per dar vita a condizioni di strisciamento a ingombro ridotto.

L’offerta a catalogo di ralle e strisce prevede:
  • Ralle reggispinta e strisce in PTFE composito: il PTFE combina resistenza meccanica e basso coefficiente di attrito. Tra i vantaggi, un’elevata capacità di carico, funzionamento privo di manutenzione, temperature di esercizio fino a 250 °C, velocità di strisciamento fino a 2m/s. Gli ambiti di applicazione sono il settore automobilistico, attrezzature per la movimentazione dei materiali, elettrodomestici, macchinari tessili. In generale, operano a secco in applicazioni con carichi pesanti e su superfici dotate di autolubrificazione
  • Ralle reggispinta e strisce in POM composito: vengono impiegate in condizioni di scarsa lubrificazione. Il POM composito, infatti, le rende idonee per circostanze in cui si richieda minima manutenzione e in ambienti contaminati. Fra le caratteristiche principali, alta capacità di carico e velocità di strisciamento, gioco contenuto e ottime performance in presenza di attrito
Trovano applicazione in attrezzature agricole, macchinari edili, elettrodomestici. 

Per l’offerta di boccole, ralle reggispinta e strisce, il nostro partner di riferimento è SKF, l’azienda che ha inventato il cuscinetto a sfera con cui collaboriamo dal 1960.

BROCHURE INFORMATIVE

In questa sezione sono incluse le brochure informative relative a:
  • Boccole in materiale a fibre incrociate
  • Cuscinetti lubrificati in Solid Oil
  • Cuscinetti obliqui a due corone di sfere a risparmio energetico
  • Cuscinetti obliqui a sfere Alta precisione
  • Cuscinetti obliqui a sfere Alta precisione e velocità
  • Cuscinetti per applicazione con erosione da corrente elettrica
  • Gabbie in PEEK per applicazioni alte prestazioni
  • Nuova generazione supporti cuscinetti serie SE
  • Prestazioni alta precisione

CUSCINETTI ALTA PRECISIONE

I cuscinetti alta precisione sono progettati per applicazioni che richiedono un elevato livello di precisione di rotazione ad alta velocità a estremamente elevate, come ad esempio mandrini di macchine utensili. In applicazioni che richiedono un alto grado di rigidezza radiale , cuscinetti a rulli cilindrici sono in genere l'opzione migliore, tuttavia possono essere utilizzati anche cuscinetti a sfere a contatto obliquo con angolo di contatto minimo. Invece nelle applicazioni in cui è richiesto un elevato grado di rigidità assiale è preferibile utilizzare cuscinetti assiali obliqui a sfere con un ampio angolo di contatto.

La rigidezza può essere aumentata con il precarico, ma questo potrebbe limitare la velocità consentita. Ogni tipo di cuscinetto incorpora caratteristiche uniche per renderlo adatto a condizioni operative specifiche.

Cuscinetti assiali obliqui a sfere alta precisione

Garantire un elevato livello di rigidezza, sopportare ampie accelerazioni e velocità. È quanto viene chiesto ad esempio ai cuscinetti che devono sopportare le viti a ricircolo di sfere nelle macchine utensili. La risposta che proponiamo è costituita dai cuscinetti assiali obliqui a sfere alta precisione, disponibili a semplice e a doppio effetto. Il design interno ottimizzato, nato dalla collaborazione tra due realtà leader del settore, SKF ed SNFA, garantisce un alto grado di rigidezza e un basso livello di attrito. 

Grazie a un raggio di passaggio rettificato tra pista e spallamento, i cuscinetti assiali obliqui a sfere alta precisione sono in grado di sopportare ingenti carichi assiali tagliando fino al 30% le sollecitazioni parametrali, possibile minaccia per la vita del cuscinetto.

I cuscinetti assiali obliqui a sfere a semplice effetto sono stati progettati con tenuta incorporata. Questa caratteristica è vincente perché determina un basso coefficiente di attrito. La tenuta forma un’apertura ristretta con lo spallamento o profilo della rientranza dell’anello interno, risultando non strisciante.

Cuscinetti assiali obliqui a sfere a doppio effetto

Le prestazioni non sono un dettaglio. Le applicazioni di precisione richiedono degli standard di affidabilità sempre più elevati e i cuscinetti assiali obliqui a sfere a doppio effetto riflettono questa necessità. 

Realizzati da SKF, sono in grado di reggere carichi assiali agenti in ambo i sensi, vincolando i mandrini delle macchine utensili. Fanno parte della nuova serie di cuscinetti BTW e sono dotati di un nuovo design che prevede un gruppo di due cuscinetti assiali obliqui a una corona di sfere disposte a formare una “O”. Da questo design ottimizzato derivano maggiori velocità e un livello generale di prestazioni superiore. 

L’assenza di una bussola distanziale ne facilita il montaggio e il controllo del precarico mentre anche le gabbie, in poliammide 66 o massicce in ottone, godono di un design ottimizzato il cui vantaggio evidente è una più efficiente lubrificazione delle aree di contatto sfere/pista.

È disponibile anche una versione ibrida con sfere in ceramica piuttosto che in acciaio. Assicurano un livello di rigidezza e velocità operative maggiori nonché una riduzione delle forze centrifughe e una minore produzione di calore, grazie al peso contenuto delle sfere in ceramica.

Cuscinetti radiali a rulli alta precisione

I requisiti di prestazione imposti ai cuscinetti dalle macchine utensili e da altre applicazioni di precisione sono di livello eccezionalmente elevato. Un elevato grado di rigidezza del sistema costituisce uno dei requisiti di prestazione principali, poiché l'entità della deformazione elastica sotto carico determina il grado di produttività e la precisione dell'attrezzatura . Un altro fattore chiave di prestazione è contenere al massimo l'attrito e la produzione di calore da parte del cuscinetto, durante il funzionamento a velocità elevata.

Per soddisfare requisiti di prestazione tanto impegnativi, i cuscinetti a rulli cilindrici della serie N10 hanno una geometria interna ottimizzata e una gabbia di nuova concezione, che consentono loro di sopportare velocità fino al 30% più elevate. 

Cuscinetti obliqui a sfere alta precisione

Per soddisfare le esigenze delle applicazioni di precisione, che impongono una costante ottimizzazione dei livelli di prestazione (capacità ottimizzata di sopportare velocità elevate, alta precisione rotazionale, elevata rigidezza di sistema, minima produzione di calore e bassi livelli di rumorosità) la SKF e la SNFA hanno combinato le loro competenze nell’ambito dei cuscinetti di precisione per sviluppare i cuscinetti di super precisione. 

I cuscinetti obliqui a sfere Super-precision consentono prestazioni ottimali nelle applicazioni in cui sono richiesti elevato livello di affidabilità ed estrema precisione. Questi cuscinetti sono particolarmente idonei per le applicazioni di macchine utensili, teste di foratura multi-mandrino, robot industriali e strumenti di misurazione.

Cuscinetti obliqui a sfere alta precisione schermati 

Quando agenti contaminanti (siano essi solidi come segatura o trucioli, oppure liquidi come i fluidi da taglio) si infiltrano tra le sfere e le piste di un cuscinetto di precisione è praticamente impossibile evitare danneggiamenti nell’area di contatto e ad un peggioramento degli effetti di corrosione e usura.

I cuscinetti schermati Super-precision SKF-SNFA sono in grado di eliminare praticamente il problema dei cedimenti prematuri dei cuscinetti causati dalla contaminazione. Questi cuscinetti sono riempiti con grasso idoneo per alta velocità. Gli schermi non contattanti mantengono il lubrificante all’interno del cuscinetto e lo proteggono dalla contaminazione, con il minimo aumento della temperatura e senza compromettere la capacità di sopportare velocità elevate. 

Questi cuscinetti, che non richiedono alcuna rilubrificazione, sono particolarmente indicati per i macchinari utilizzati per il taglio dei metalli e la lavorazione del legno.

CUSCINETTI ASSIALI

Appartenenti alla famiglia dei cuscinetti volventi, i cuscinetti assiali possono sopportare carichi che si sviluppano in direzione dell’albero/asse della struttura, detti appunto “assiali”.

In base al corpo volvente contenuto nella gabbia, si distinguono in tre sottocategorie:
  • A rulli: cuscinetti dotati di una o più corone di rulli come corpi volventi. I rulli possono essere cilindrici o conici
  • A rullini: cuscinetti formati da rulli cilindrici (lunghi e sottili) adatti per quelle applicazioni dove lo spazio è limitato. Sono caratterizzati da un minore attrito rispetto quelli a rulli
  • A sfere: cuscinetti i cui corpi volventi sono costituiti da una o più corone di sfere. 
Nel nostro catalogo è presente un’offerta di qualità di cuscinetti assiali, partendo da quelli orientabili a rulli fino ai cuscinetti ad alta precisione: obliqui a sfere per viti a ricircolo di sfere e i cuscinetti assiali obliqui a sfere a doppio effetto. 

CUSCINETTI RADIALI

I cuscinetti possono essere suddivisi in varie categorie, a seconda delle caratteristiche che si prendono in considerazione. In base alla reazione rispetto alla direzione della forza da sopportare, si distinguono in radiali, assiali, obliqui. I cuscinetti radiali sopportano carichi diretti ortogonalmente all’asse.

In base al tipo di corpo volvente, all’interno della nostra offerta di cuscinetti radiali, troviamo:
  • A rulli: cuscinetti dotati di una o più corone di rulli come corpi volventi. I rulli possono essere cilindrici o conici
  • A rullini: cuscinetti formati da rulli cilindrici (lunghi e sottili) adatti per quelle applicazioni dove lo spazio è limitato. Sono caratterizzati da un minore attrito rispetto quelli a rulli
  • A sfere: cuscinetti i cui corpi volventi sono costituiti da una o più corone di sfere

CUSCINETTI SPECIALI

L’offerta A.T.I. Morganti può contare su categorie di cuscinetti che, grazie a peculiari proprietà tecniche, si definiscono come “speciali”. Si tratta di prodotti tecnologicamente più avanzati e di utilizzo speciale. 

Cuscinetti ibridi

Fra gli esempi, troviamo i cuscinetti ibridi: gli anelli sono in acciaio mentre i corpi volventi in nitruro di silicio. Riescono a raggiungere velocità più elevate e tempi di durata maggiori rispetto ai normali cuscinetti in acciaio proprio grazie al nitruro di silicio che protegge gli anelli dal passaggio di corrente. Sono capaci di garantire minore attrito anche ad alte velocità. Il minore attrito si traduce in un funzionamento più “freddo” e una conseguente maggior durata del lubrificante.

Cuscinetti SolidOil

I cuscinetti con lubrificazione SolidOil sono la risposta a quelle applicazioni in cui una scarsa accessibilità rende complicata la rilubrificazione o è necessario eliminare sostanze contaminanti. 
Non è un caso che, riferendosi al Solid Oil, si parli di “lubrificazione a vita”. 
Il Solid Oil conta su una matrice in polimero, carica di olio lubrificante. L’olio è di origine sintetica e di qualità elevata. Il polimero è costituito da milioni di pori che riescono a trattenere l’olio grazie alla tensione superficiale.  
Esempi di applicazione sono impianti di sollevamento situati all’esterno, su gru e su carri ponte.

Unità cuscinetti per meccanotronica

Le unità cuscinetti per meccanotronica possono essere considerate come la combinazione tra cuscinetti a sfere e unità di rilevamento. Meccanicamente, si tratta di un unico dispositivo che collega corpo sensore, anello generatore di impulsi e cuscinetto radiale a sfere. 
Le unità cuscinetto sono pensate per fungere da encoder incrementale per il controllo di motori e/o macchine. 
Concepite per motori asincroni, sono in grado di fornire delle performance avanzate in condizioni difficili. 

Cuscinetti INSOCOAT

I cuscinetti INSOCOAT sono studiati per resistere alle sollecitazioni elettriche. In dispositivi come motori elettrici e generatori, infatti, il passaggio della corrente può danneggiare le superfici delle piste e dei corpi volventi, corrodendone il grasso. Il rischio di “erosione elettrica” aumenta nei motori dotati di convertitori di frequenza e dalle correnti di alta frequenza. 
I cuscinetti INSOCOAT, grazie alla propria capacità isolante, garantiscono maggiore affidabilità nel tempo e migliori performance. Sono disponibili come:
  • Cuscinetti radiali ad una corona di sfere 
  • Cuscinetti ad una corona di rulli cilindrici
Il rivestimento è collocato sull’anello interno o esterno.

Cuscinetti per alte temperature

La temperatura alla quale ci si trova a operare è un fattore determinante nelle applicazioni meccaniche. In situazioni di temperature estreme, da -150 a +350 °C, o in caso di forti sbalzi (per esempio, carrelli per forni di cottura, forni) sono necessari cuscinetti capaci di far fronte a tali condizioni. 
Nella nostra offerta, mettiamo a disposizione dei clienti specifiche serie di cuscinetti per alte temperature:
  • Cuscinetti radiali a sfere 
  • Cuscinetti Y 
  • Sopporti ritti Y
  • Sopporti Y flangiati
Tra le caratteristiche, costi operativi ridotti, aumentata durata di esercizio, alta affidabilità.

Il nostro fornitore di cuscinetti speciali è SKF, azienda che ha inventato il cuscinetto a sfera e partner di A.T.I. Morganti ormai dal 1960. 

SNODI E TERMINALI

Gli snodi sono dei componenti tecnici che hanno lo scopo di collegare due elementi per la trasmissione di forse statiche e dinamiche, congiuntamente a movimenti di natura oscillatoria, rotatoria e ribaltante. 

Gli snodi presenti nel catalogo ATI Morganti prevedono:
  • Snodi sferici e terminali
  • Snodi sferici e terminali TX ad alte prestazioni
  • Snodi sferici Heavy Duty
  • Snodi sferici ESBAL
  • Snodi sferici JOINBAL
Tutti vengono prodotti secondo le normative ISO 12240-4 serie K e ISO 12240-1 serie K.

STRUMENTI DI MANUTENZIONE

Una corretta manutenzione riveste un’importanza capitale nel ciclo di vita di un cuscinetto. Alcuni dati lo confermano. Si calcola, infatti, che i cedimenti prematuri di cuscinetti siano determinati:
  • Nel 16% dei casi da un montaggio errato 
  • Nel 34% da una scarsa lubrificazione
  • Nel 14% da contaminazione da sostanze estranee
  • Nel 34% da sovraccarico
Alla luce di questi dati, risulta chiaro che effettuare una costante e corretta manutenzione, utilizzando gli strumenti appropriati, sia la chiave per allungare la vita dei cuscinetti. 
Grazie al nostro partner SKF, in A.T.I. Morganti siamo in grado di offrire un’ampia gamma di soluzioni professionali per la manutenzione dei cuscinetti.

Di seguito, strumenti e servizi commercializzati per ciascun stadio del ciclo di vita de cuscinetto:
  • Montaggio: attrezzi meccanici di montaggio, riscaldatori a induzione, apparecchiature idrauliche
  • Lubrificazione: grassi per cuscinetti, lubrificatori manuali e automatici e accessori per la lubrificazione
  • Allineamento: attrezzature per l’allineamento di alberi e cinghie sia gli spessori per il macchinario
  • Condition monitoring di base: strumenti di misurazione della temperatura, del suono, della velocità, delle scariche elettriche, delle vibrazioni e di ispezione visiva

SUPPORTI

La performance di un sistema di cuscinetti dipende da diversi fattori come i componenti correlati, i lubrificanti, i dispositivi di tenuta e la pulizia.

L’importanza che ricoperta dai supporti è determinata dai numerosi compiti attribuiti: 
  • Sostenere il cuscinetto e trasmettere carichi operativi statici e dinamici
  • Proteggere il cuscinetto e il lubrificante da agenti contaminanti
  • Contenere il lubrificante e accogliere i componenti del sistema di lubrificazione
  • Ospitare il sistema di monitoraggio componenti
  • Massimizzare la durata delle prestazioni e di servizio dei cuscinetti incorporati
I supporti in due principali categorie:
  1. Supporti ritti in due metà: sono supporti in ghisa divisi in due metà per alloggiamento cuscinetti volventi tradizionali. (Es. Tipo SNL, SNLN, SLN, SE, SED, SONL etc..)
  2. Supporti Monoblocco: sono supporti in ghisa monoblocco di varie forme (tradizionalmente flangiati) per alloggiamento di cuscinetti volventi tradizionali. (Es. SBD, THD, FLN)
Il catalogo ATI Morganti include un ampio assortimento di supporti nonché riferimenti all’utilizzo all’interno dell’applicazione e alla manutenzione. 

Di seguito, le varietà di supporti a catalogo:
  • Supporti Ritti Due Metà SNL 2, 3, 5, 6
  • Supporti Ritti in Due Metà SNLN 30
  • Supporti Ritti in Due Metà SLN 30, 31, 32
  • Supporti Ritti in Due Metà SE 2,3,5,6
  • Supporti Ritti in Due Metà SED 30, 31, 32
  • Supporti Ritti in Due Metà SONL
  • Supporti Ritti in Due Metà in Pollici SAF/SAW
  • Supporti Ritti in Due Metà SDAF
  • Supporti Monoblocco SBD e THD
  • Supporti Flangiati FLN Triangolari e Quadrati 
  • Supporti Lunghi PD per Due Cuscinetti
  • Supporti SBFN, SBPN, SDM per Cartiere
  • Supporti SKND per Acciaierie
  • Supporti FSDR..K per Settore Minerario

UNITÀ CUSCINETTO

Le unità cuscinetto sono generalmente costituite da cuscinetto, tenuta, lubrificante e sistema di fissaggio sull’albero. Le Unità cuscinetto autoallineanti sono supporti in metallo, lamiera o termoplastici di varie forme (ritti, tenditore, flangiati ovali, tondi, quadri etc..) dove viene alloggiata una unità cuscinetto (prelubrificate e munita di tenute), che può oscillare all’interno della sede. Loro compito è compensare il disallineamento dell'albero rispetto all'alloggiamento, permettendo al contempo la rotazione dell’albero. Spesso queste unità cuscinetto sono anche identificate come supporti (es. tipo UCP, UKP, UFC, UCFC, etc..).

All’interno dell’offerta A.T.I. Morganti di unità cuscinetto, troviamo:
  • Cuscinetti e unità Y
  • Unità cuscinetto a rulli ConCentra
  • Unità Y per l’industria alimentare
  • Supporti a cuscinetto ASAHI
Unità a supporti a cuscinetto sono forniti da due azienda collaboratrici storiche: SKF e SIT.
SCRIVI ORA PER RICHIEDERE UN PREVENTIVO PERSONALIZZATO, info@atimorganti.it
Share by: